Gabriella Candilera

A fronte di questo enorme interesse in campo clinico e non solo per il comportamento di attaccamento, lascia assolutamente sorpresi la evidente carenza di strumenti utili a valutarlo ed è in questo spazio pressoché vacante che si colloca in modo assolutamente originale e innovativo il9AP.
Il 9AP con la sua struttura semiproiettiva permette di risolvere i problemi che presentano i normali questionari ma contemporaneamente ha tutte le caratteristiche formali che lo hanno reso valido e attendibile con rigorose procedure scientifiche; con questa pubblicazione, si mette a disposizione di clinici e ricercatori che possono utilizzarlo attraverso la semplice lettura del manuale e verificarne l’utilità, nella clinica e nella ricerca. La sua semplicità di applicazione e la possibilità di utilizzarne i risultati condividendoli con il paziente ne consentirà l’uso come strumento di routine nella prassi psicoterapeutica non tanto incline all’utilizzo di reattivi psicodiagnostici che, a torto, sono sentiti come un ostacolo alla creazione di una buona relazione terapeutica.
In sintesi credo che la ricerca e la pratica clinica si possano enormemente giovare del 9AP, uno strumento semplice nell’applicazione e nell’interpretazione, e nello stesso tempo sofisticato nell’impostazione concettuale, che va a colmare una evidente lacuna. È motivo di orgoglio che tale innovativo strumento sia frutto di una studiosa italiana.
Prefazione di Roberto Lorenzini 

pagine 181 - € 29,80 

Antropologia Sessuale

Franco Avenia

Prefazione : Giorgio Rifelli 

" Attento agli eventi scientifici, culturali e sociali più significativi e abile nell'affrontare tematiche spesso assai diverse fra loro, Avenia sa integrare diversi apporti mantenedo posizioni scientifiche ed etiche certe senza cedere a relativismi qualunquisti. In questa maniera l'Autore delle pagine che presentiamo realizza una proficua integrazione fra diversi saperi e apre un dibattito che può essere solo migliorativo "

Autogestione e Conduzione

Bambini e Metafore

Sergio Melogno

La metafora è un fenomeno cognitivo-linguistico che suscita notevole interesse in molteplici settori della psicologia. IL libro affronta le principali questioni evolutive,delineando i percorsi cognitivi,linguistici,metalinguistici ed affettivi mediante i quali i bambini producono,comprendono ed esplicitano metafore. 
Attraverso una ricognizione che copre un arco di oltre trent'anni di ricerche, viene tracciata una panoramica delle conoscenze acquisite e dei problemi ancora aperti, mostrando inoltre il contributo particolarissimo che la patologia, in modo specifico quella autistica, può fornire alla comprensione del fenomeno metaforico. 
Lo sviluppo tipico e quello atipico della competenza metaforica sono trattati in quattro capitoli.Nel primo, dopo una presentazione dei paradigmi metaforologici antichi e recenti, è introdotta la problemtica teorica e metodologica circa l'emergenza del rapporto tra bambini e metafore.Nel secondo e terzo capitolo sono esaminati i risultati delle ricerche sperimentali relativi alla produzione,alla comprensione ed all'esplicitazione di metafore nello sviluppo tipico.Nel quarto capitolo, infine, quelle stesse capacità sono studiate nei bambini con disrturbi Pervasivi dello sviluppo ad alto funzionamento cognitivo. 
Dall'incontro diretto con alcuni di questi bambini oservati e descritti nel loro atteggiamento verso la metafora,scaturiscono,come in un'esperienza "rivelatrice",interessanti suggestioni sul funzionamento normale della metafora oltre che sulle capacità e i deficit riscontrabili nei quadri clinici esaminati.

pagine 223 - € 19,00

Sergio Melogno Livia Carsana

Il libro introduce le problematiche che ruotano attorno ai Disturbi Pervasivi dello Sviluppo ad alto funzionamento cognitivo, descrivendo le caratteristiche relative al deficit sociale ed alcuni aspetti connessi agli interventi volti a migliorare le competenze interattivo-comunicative dei bambini che presentano tali disturbi. 

Il primo capitolo riferisce nozioni di base per un inquadramento del Disturbo autistico, del Disturbo di Asperger e del DPS-NAS; dei tre disturbi vengono indicati elementi diagnostici ed evolutivi, con particolare riferimento ai profili socio-cognitivi. Il secondo capitolo affronta il deficit sociale in rapporto alla Teoria della mente e alle sue alterazioni, così come sono state rilevate in particolare nell'autismo. In che modo si sviluppa la Teoria della mente e come matura la capacità metacognitiva applicata alle emozioni (metaemozione) sono le questioni rispetto alle quali vengono riportate alcune delle risposte fornite dalla ricerca sperimentale. Il terzo capitolo illustra le princi­pali abilità attinenti alla competenza sociale: l'abilità conversazionale, l'abilità narra­tiva, la competenza linguistica figurata e quelle abilità a fare e mantenere amicizie note in letteratura come friendship skills. Si accenna inoltre alle competenze meta-sociali, vale a dire alle capacità di ragionamento sociale emergenti in compiti espliciti. Il quarto capitolo espone, infine, il tema del trattamento ri-abilitativo, passando in rassegna indicazioni, programmi e tecniche che, se personalizzate sul bambino con Disturbo Pervasivo dello Sviluppo, in particolare sul suo profilo socio-cognitivo, possono promuoverne la comprensione e la navigazione nel mondo sociale. 


pagine 173 - € 16,50

Bonfiglio N. Nisi N.

L'intento di questo libro non é quello di fornirvi una base teorica ma quello di mostrarvi, passo dopo passo, lo svolgimento di un esercizio tipo. Per questo motivo ogni capitolo é suddiviso in una parte teorica pratica e in una parte di esercizi.

pagine 56 - € 5,00 

Alessandro Iacovelli Arturo Bevilacqua


Gli autori, nel corso del loro studio, hanno valutato l'efficacia di un modello che considerasse più variabili nella produzione del comportamento psicotico, valutandone le componenti biologiche e genetiche, quelle neurobiologiche, ed infine quelle più strettamente psicologiche.
In particolare, dal punto di vista biologico, hanno esaminato dapprima una serie di studi sulle possibili cause genetiche della schizofrenia ed hanno poi preso in considerazione le possibil predisposizioni legate ad alterazioni dello sviluppo neuronale responsabili dei cambiamenti metabolici capaci di determinare una sintomatologia psicotica. Infine, hanno valutato alcune recenti ricerche che consentono di considerare alcune molecole, tra le quali principalmente il Nerve Growth Factor (NGF) e la colecistochinina (CCK) come possibili cofattori della schizofrenia.

pagine 107 - € 13,00 

 

Michele Iapicca 

Prefazione Luigi Cancrini

"...la cura di una marionetta (il "drogato") consiste essenzialmente in questo, nella crescita o nella rinascita di una persona. Che la trasformazione del burattino bugiardo e ribelle, sognatore e infelice, in un vero essere umano capace di vivere sul serio la sua vita si compie solo nel momento in cui Pinocchio sa affrontare la paura e il dolore che tanto (troppo) da dentro l'hanno condizionato."

 

Luigi Cancrini

 

 

 

 

pagine 128 - € 14,00

Arturo Bevilacqua

Aspetti teorici della neurotrasmissione
Psicofarmacologia
Meccanismi di azione delle droghe
ESAURITO
€ 16,95

Carlamaria Del Miglio Anna Maria Ajello Letizia Bonelli Emanuela Del Pianto

pagine 62 - € 9,00 

Lolita Gulimanoska

"La Danza dei Gruppi" è una metafora per evocare la dinamicità dei gruppi che si costituiscono naturalmente o appositamente. I gruppi sono universi che costituiscono una fondamentale fonte di vita per l'individuo e le organizzazioni sociali.
Gli autori sono concordi riguardo all'ipotesi che l'esperienza di gruppo è un'espressione del soggetto in cerca di un'identità sociale e di un'appartenenza a diverse formazioni gruppali (familiare, scolastico, lavorativo, tra pari, politico, etc.). Tale processo che si dissolve lungo tutto il ciclo vitale di un individuo.

Il libro è la realizzazione di un modello di pensare giovane e innovativo, quello di uno scambio costruttivo, di un dialogo generativo, su reali problemi psicologici, educativi, sociologici, politici e tecnologici: su problemi strutturali della nostra epoca.

L'analisi proposta è puntuale e articolata e fornisce un'ampia possibilità di inclusione della molteplicità dei processi applicativi del gruppo psicologico in contesti che, solo apparentemente, si differenziano tra loro: la famiglia, la scuola, la palestra, il cyber caffé, l'ambito sociosanitario.
I sentimenti di identità e d'appartenenza al gruppo derivano da un'attenta analisi delle dinamiche interpersonali, nonchè dalla dimensione che connette e che favorisce l'esplicitazione dei processi di potenziamento e di benessere dei gruppi e delle comunità. Se si omette l'importanza di queste dimensioni come elementi costruenti la vita sociale si rischia di creare meccanismi patologici e implosivi.

La parte finale è dedicata alla concezione moderna di gruppo nella sua espressione più tecnologica, con particolare riferimento al passaggio dal gruppo "storico" al gruppo virtuale. Il volume si rivolge espressamente agli studenti universitari, ma è utile anche a operatori della formazione psicosociale e dell'educazione, ai sociologi e a tutti coloro che direttamente o indirettamente si occupano di gruppi.


€ 19,10

 

Edoardo Giusti 

Giuseppe Ticconi

 

Come decodificare
l'intenzione dei nostri interlocutori
Come interpretare la mimica,
i gesti e i movimenti più istintivi
Come osservare e leggere
il linguaggio del corpo
Come esprimersi
con impatto autentico
Come influenzare positivamente
e senza parole gli altri
Libro adottato alla Scuola di Specializzazione di Psicologia Clinica di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata

pagine 168 - € 22,00

La Mappa del Terapeuta

Lineamenti di Psicologia Generale

Accursio Gennaro


pagine 208 - € 25,85

Prof. Dott. Tonino Cantelmi

Prof. Dott.. Marco De Murtas

Dott. Elisabetta Ernani

Prof. Dott.. Lucia Sorrentino Zanello

 

La creazione di modelli matematici e computazionali applicati alla ricerca in campo neurofisiologico e neuropsichiatrico costituisce un nuovo paradigma, cui il libro cerca di metterne in luce alcuni aspetti fondamentali.
 

Vincenzo Paolillo

Il libro rappresenta una riflessione originale dell'autore sulla fenomenologia umana del Mobbing. In etologia il termine Mobbing indica il tipo di aggressione praticata da un branco quando circonda minacciosamente un esemplare del gruppo che viene isolato ed espulso. Questo termine è stato mutuato nel mondo del lavoro ed indica aggressioni, violenze, persecuzioni inflitte ad un collega per invidia o per fermargli la carriera. Il Mobbing ha sovente un destino infausto, e non solo in ambito lavorativo, ma anche in altri settori, come lo sport, scuola e la vita quotidiana. Il lettore potrà trovare una speranza per combattere e vincere il Mobbing nel "kit di sopravvivenza".


Le recenti sentenze della magistratura, le ricerche in corso, l'iter parlamentare dei progetti di legge ed il demo allegato per una autovalutazione di situazioni di Mobbing, rappresentano vie da percorrere per una psicologia del benessere.
L'autore presenta, in modo prevalentemente divulgativo alcuni casi di Mobbing incontrati nella pratica clinica e il ruolo di consulente dello psicologo svolto dal "pallottoliere del duemila": il computer..

pagine 56 - € 15,00

(contiene un floppy disk per l'autoconoscenza del proprio livello di mobbing)

Antonio La Torre

La sessualità puo' essere compresa attraverso il concetto di persona intesa nel suo complesso: non solo corpi, sopratutto due mondi emotivi, con la loro storia, cultura e spiritualità che si incontrano. Occuparsi di sessualità significa estendere il proprio orizzonte ben oltre i confini fisici per occuparsi della persona nella sua interezza, della sua biografia intesa non come serie slegata di eventi,bensi' come trama rivelatrice del suo stare nel mondo e del suo modo di essere......

pagine 112 - € 11,80

Peer Educator Club

M.G. Cancrini 

Lolita Gulimanska

 

Questo libro e l'esito di un percorso iniziato circa tre anni fa, durante il corso di Epidemiologie delle Tossicodipendenze tenuto dalla professoressa Maria Grazia Cancrini. Questo percorso vede come protagonisti un gruppo di studenti che si e identificato con il nome di PE.C. (Peer Educator Club). 
Peer educator, che sono stati formati, che hanno studiato e che sono intervenuti praticamente nell'ambito della prevenzione. 
Per la formazione dei peer educator, volta a far emergere e potenziare le risorse individuali e gruppali, teoria e pratica sono stati due momenti inscindibili e fondamentali.
L'elaborazione del vissuto emerso durante il processo dialettico sviluppatosi nel corso delle lezioni e delle riunioni, ha rappresentato un momento di crescita personale e professionale; l'esperienza acquisita durante il processo formativo e la susseguente azione di monitoraggio dello stesso, ha creato quel modello di ricerca intervento che poi sarebbe stato proposto al di fuori del contesto universitario. I progetti di prevenzione portati avanti dal gruppo P.E.C. hanno come punto di riferimento i concetti di gruppo classe e di contesto, considerati come risorse indispensabili da attivare ai fini di un adeguato intervento preventivo; intervento che dovrebbe coinvolgere la duplice realtà cognitiva-emotiva non solo dei singolo individuo, ma dell'intero sistema nella sua specificità e totalità.
Partendo da quest'ottica che comprende sia l'esperienza pratica che l'aspetto teorico, questo libro ha cercato di affrontare i seguenti temi:
*Adolescenza come sfida per l'individuazione.
*Fattori di rischio che possono influenzare tale processo.
*L'incontro con le sostanze stupefacenti come sfida e come fattore di rischio, tra *Opportunità evolutive e momenti di rottura.
*Analisi dei diversi approcci preventivi con particolare attenzione alla metodologia della Peer Education, quale metodologia innovativa da utilizzare come nuova risorsa nell'ambito della prevenzione.
Pensiamo che la lettura di tale libro possa essere utile a tutti coloro che sono in contatto con il mondo dell'adolescenza, operatori della prevenzione, insegnanti e genitori. A nostro avviso può rappresentare inoltre un contributo diverso e quindi uno spunto di riflessione per coloro che hanno già utilizzato la metodologia della Peer Education. Infine può essere considerato come punto di riferimento necessario per gli studenti che intendono formarsi come futuri peer educator.


pagine 240 - € 18,00

PREtesti di colloqui

Gianni Montesarchio

Negli scritti che vi capiterà di avvicinare in questo percorso di letture è sempre costantemente presente il pensiero che si tratta di narrazione e codici narrativi, se ci si occupa di modelli psicologici-organizzativi, se ci si sofferma sulle possibilità di inseguire il sogno nel suo molteplice manifestarsi comunque in ognuna di queste proposte, il pensiero costante va alla specificità psicologica, al contributo della psicologia, alla verifica degli obiettivi formativi alla costruzione della competenza e della professionalità dello psicologo.

 

Libro adottato alla Facoltà di Psicologia Università di Roma "La Sapienza"



pagine 163 - € 15,00

Principi di Biologia e Genetica del Comportamento

Arturo Bevilacqua 


 pagine 240 - € 29,30

PREtesti di colloqui bis

Gianni Montesarchio

Giorgia V. Margherita

Dopo due anni dall'uscita del volume. "PRE-testi di colloqui", esce questo secondo volume che ha conservato l'agilità dell'altro e la medesima impostazione. Come il precedente, i lavori che vengono proposti esplorano le modalità attraverso le quali si manifesta, in contesti diversi, la medesima competenza psicologico-clinica, intesa come disciplina delle relazioni tra individuo contesto. Alcuni lavori proseguono linee di ricerca già avviate, altri affrontano fenomeni emergenti di attuale interesse.

 

 

pagine 135 - € 15,00

Quando l'Isola Non C'è

Natalino Natoli

 

Il pittore si serve della sua tela per esprimere emozioni profonde...

allo stesso modo l'opera di uno scultore, la melodia di un musicista, la danza di un ballerino possono essere considerate tutte considerazioni metaforiche...

La metafora è molto di più di quello che può essere definita"

Quando la Vita Diventa un Rito

Vincenzo Paolillo

 

Il libro rappresenta una riflessione personale dell'Autore sulla fenomenologia dei disturbi ossessivo compulsivi (D.O.C.), ed apre una finestra su questo mondo misterioso e affascinante, sovente oggetto di pudore e di vergogna per coloro che ne soffrono, incontrato dell'Autore nella pratica clinica; sono presentati, in modo prevalentemente divulgativo, quindici casi esplorati nel loro decorso terapeutico esemplificando anche il ruolo di consulente dello psicologo, e non certamente sostituto, svolto dai pallottolieri del 2000: i computer e di cui il software allegato propone un modo nuovo di autoconoscenza di questa problematica.



pagine 107 - € 18,00 

Ogni Psicopatologia è un Dono d'Amore

Orientamento e Psicoterapia Vol.1

Umberto Parisella

 

Il sottotitolo di questo volume Per un linguaggio clinico "comune" agli indirizzi della psicoterapia nella prospettiva dell’orientamento dell’allievo racchiude il senso della possibile definizione di una mappa paradigmatica che sappia tener fede oltre che dei "modi di essere" psichici del soggetto (le funzioni ed i processi complessi dell’individuo di cui si è tradizionalmente occupata la psicologia della personalità e differenziale), anche dei "modi di operare" sul soggetto (l’operatività clinica e formativa dei modelli di psicoterapia) ed inoltre dei "modi potenziali" di essere del soggetto (di cui si è tradizionalmente occupata la psicologia dell’orientamento). Sono stati quindi estrapolati 4 fattori generali che rappresentano tale intento di raccordo e che risuonano come il motivo conduttore in tutte le sezioni nelle quali il libro risulta suddiviso: LE QUALITÀ TIPOLOGICHE DEL PENSIERO, LE QUALITÀ TIPOLOGICHE RELAZIONALI, LA DINAMICA DEL PROCESSO PSICHICO (introversione-estroversione), L’AREA DEGLI INTERESSI.

pagine 143 - € 15,00

Orientamento e Psicoterapia Vol.2

Umberto Parisella, Paolo IlicetoGabriella Candilera 

 

Psicologo, psicoterapeuta e psicometrista, ha sviluppato e validato diversi test psicologici. Insieme a Maria Antonietta Pinto ha pubblicato La valutazione del primo sviluppo metalinguistico. Il TAM-1 (Test di abilità metalinguistiche n. 1: 4-6 anni). Franco Angeli, 2000. Insieme a Paolo Iliceto e Umberto Parisella ha pubblicato Orientamento e Psicoterapia. Scione Editore Roma, 2002. Insieme a Paolo Iliceto e Maria Antonietta Pinto ha pubblicato La valutazione dello sviluppo metalinguistico tra scuola elementare e scuola media. Il TAM-2 (Test di abilità metalinguistiche n. 2: 9-14 anni). Scione Editore Roma, 2004. È in corso di stampa Statistica, metodologia e psicometria per la ricerca. Ha fondato, insieme a Paolo Iliceto, un centro di ricerca consultabile presso il sito www.laboratoriopsicometrico.it.

In questo libro vengono presentati 2 Test-Questionari per l’Orientamento in Psicoterapia, necessari per una prassi orientativa vera e propria. Dei Test vengono presentate tutte le caratteristiche metrologiche e le procedure di validazione psicometrica, e vengono inoltre fornite le norme calcolate su un campione rappresentativo di 250 soggetti.

Tali test costituiscono i momenti topici di una procedura di orientamento in psicoterapia ad ampio spettro: procedura fondamentale per avere quelle risposte utili ed attendibili per la scelta da intraprendere.

Vi sono inoltre le presentazioni di alcune Scuole di Psicoterapia e l’elenco completo con tutti i riferimenti delle Scuole riconosciute dal M.I.U.R.



pagine 189 - € 20,00

Schiavo delle Mie Brame

TAM2 - Test di Abilità Metalinguistiche n°2

Terapia Ragionata della Schizofrenia

Tonino Cantelmi  

Alessandro De Santis 

Gennaro Scione

Questo Libro che nasce dall'esperienza pluriennale di professionisti che operano nel settore della psicologia clinica, è un valido aiuto per tutti coloro che vogliono approfondire le tematiche relative alla diagnosi della malattia mentale e al recupero terapeutico del paziente schizofrenico. 



pagine 378 - € 24,00 

Please reload